Spread the love

La Medicina nucleare del Policlinico di Bari fa un importante passo in avanti, per la digitalizzazioni del reparto con l’introduzione di nuovi sistemi per le terapie necessarie alla cura dei tumori alla prostata, infatti il progetto avviato riguarda questa patologia molto diffusa.

“Il reparto – spiega il professor Giuseppe Rubini, direttore dell’unità operativa – è stato progettato con i più alti standard e adesso stiamo provando a integrare processi di innovazione e sviluppo alla normale attività assistenziale con l’obiettivo di ridurre i tempi di attesa e migliore la qualità della permanenza dei pazienti in reparto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *