Spread the love

Missionaria laica italiana, Nadia De Munari di 50 anni, originaria di Schio (Vicenza), è stata uccisa  a colpi di machete forse durante un tentativo di rapina. A riferirlo sono Il Giornale di Vicenza e Il Corriere Veneto citando fonti di stampa del Paese sudamericano.

La donna sarebbe stata assassinata durante il sonno. Portata in ospedale e sottoposta d’urgenza a un delicatissimo intervento chirurgico, sarebbe poi deceduta. Per lei non c’è stato purtroppo più nulla da fare.

In Perù, la missionaria era impegnata con l’Operazione Mato Grosso, in veste di responsabile del centro “Mamma mia” di Nuevo Chimbote, realizzato da padre Ugo De Censi. La polizia ha interrogato cinque persone presenti nella struttura, tra cui un cittadino italiano. Anche un’altra donna, Lisbet Ramrez Cruz, aggredita dai criminali e che gli investigatori ritengono sia utile quanto da lei dichiarato. Per risalire agli autori di tale efferato delitto.

Photo credits IlDolomiti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *