Spread the love

E’ emergenza maltempo su tutto il Centro Nord.

Due morti si sono registrati in Toscana a causa del maltempo, una Lucca e un’altra a Carrara.

In entrambi i casi si tratterebbe di persone colpite da alberi caduti durante il nubifragio.

Tromba d’aria a Massa Carrara, con raffiche di vento sopra anche i 140 chilometri orari. Richieste di soccorso e di aiuto. Poi stato di calamità naturale anche in Liguria e in Emilia-Romagna, in particolar modo nelle province di La Spezia, Ferrara e Modena e nel Tigullio.

Da questa mattina squadre dei vigili del fuoco sono impegnati ad ispezionare strade e alberi caduti. Tetti di abitazioni, anche pericolanti. Sono circa 100 le persone evacuate dalle loro abitazioni nei comuni di Massa (30) e Carrara (70). La protezione civile sta allestendo un riparo per la notte nelle scuole e nelle palestre messe a disposizione dai comuni. Lo riferisce la Regione Toscana riguardo al maltempo di questa mattina.

Oltre 150 gli interventi svolti.

In Liguria una mareggiata ha portato via le cabine e gli ombrelloni dalle spiagge sulla linea ferrovia. Danni anche nel Ferrarese dove una gru è caduta su delle villette a schiera.

Grandinate che hanno rovinato interi raccolti.

Allarme meteo ancora per 36 ore. In Lombardia temporali fino a domani. Riunita a Roma l’Unità di crisi del Dipartimento della Protezione civile per fare il punto della situazione sul maltempo in generale.

ph crediti meteoweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.