Spread the love

Incendio nella pineta di Bibione. Molti terreni agricoli coltivati a granoturco e una parte consistente dell’oasi naturalistica protetta che per le peculiarità vegetazionali è considerata sito di interesse comunitario (Sic) sono stati bruciati da un incendio che si presume possa essere di natura dolosa.

Nell’aria interessata dal fuoco, è stata rinvenuta una tanica di metallo deformata dal calore.

Le indagini che sono state condotte dalla Polizia locale del Distretto Veneto Est, di concerto con la Procura di Pordenone, competente per territorio, non escludono nemmeno l’ipotesi di un gesto sconsiderato, ad esempio qualcuno che possa aver gettato a terra un mozzicone ancora acceso. Per spegnere tutti i focolai, pompieri e volontari della protezione civile hanno lavorato tutta la notte fra venerdì e sabato mattina. Per evitare che le fiamme potessero divampare nuovamente a causa del vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.