Spread the love

Il 42,6% delle mamme di età compresa tra i 25 e i 54 anni non è occupata e il 39,2% con 2 o più figli minori è in contratto part-time.

Solo poco più di 1 contratto a tempo indeterminato su 10 attivato è a favore delle donne nel primo semestre dell’anno 2021.

Nel solo 2020 sono state più di 30mila le donne con figli che hanno rassegnato le dimissioni. Per il settimo anno consecutivo, Save The Children diffonde il rapporto “Le Equilibriste. La maternità in Italia 2022” con i valori delle regioni italiane dove essere madri è più o meno semplice, con il Nord in cima alla classifica e il Sud, seppure in basso è comunque in leggera ripresa nei servizi alla prima infanzia.

E’ “quadro critico” quello che emerge dalla ricerca di Save the Children, diffusa alla vigilia della Festa della Mamma, e che riguarda circa 6 milioni di mamme, cosiddette “equilibriste” che si dividono tra vita famiglia e lavoro, spesso senza supporto e con un carico di cura, aggravato dalla pandemia. Mamme spesse volte anche sole, perché ragazze madri, separate o divorziate.

ph crediti ilbambinonaturale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.