Spread the love

Zona infetta provvisoria, misure urgenti, zona da dover attenzionare: l’ordinanza della Regione Lazio, firmata dal presidente Nicola Zingaretti, per contenere e contrastare la peste suina a Roma.

In questa “zona rossa” si provvederà ad una sorveglianza rafforzata dei cinghiali, al campionamento e analisi di eventuali carcasse e al loro smaltimento in sicurezza. La zona sarà indicata da cartelli e sarà vietato dare cibo agli animali, fare pic nic, organizzare eventi.

L’ordinanza nel Lazio è stata varata dopo la scoperta di un caso nel parco dell’Insugherata.

Cosa prevede l’ordinanza – Secondo le disposizioni regionali il comune di Roma dovrà quindi provvedere a recintare i cassonetti dei rifiuti, al fine di inibirne l’accesso ai cinghiali.

ph crediti lastampa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.