Spread the love

La Giunta regionale ha approvato il nuovo disciplinare per la caccia di selezione al cinghiale “fondamentale strumento per il contenimento della popolazione di cinghiale e per limitare le problematiche sul territorio regionale” che introduce le novità della caccia fino alle 24 con l’ausilio di luci artificiali e visori a infrarossi e termici e la possibilità di utilizzo dell’arco al posto dell’arma da fuoco.

A comunicarlo è il vice presidente della Giunta regionale con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente.

Una misura concreta, dicono dalla Regione, per contrastare l’emergenza cinghiali in Abruzzo, la cui presenza massiccia continua a provocare anche ingenti danni alle colture e incidenti anche seri per gli automobilisti.

ph crediti virtu quotidiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.